Crisi e concorrenza: fallimenti per le farmacie

Nella città più ricca d’Italia venticinque farmacie hanno chiesto il concordato preventivo per evitare la bancarotta. Cosa accade in quello che una volta era business senza rischi, rendita garantita, visibilità sociale? A tagliare i margini di guadagno hanno contribuito vari fattori: dalle liberalizzazioni, ai tagli alla spesa pubblica, all’invasione dei farmaci generici, alla crisi che…

Dettagli

IN SCADENZA I QUATTRO BRAND “D’ORO”: ROSUVASTATINA, OLMESARTAN, DUTASTERIDE E TADALAFIL

ROSUVASTATINA: È senza dubbio la molecola più importante tra quelle che verranno liberate dal brevetto nel 2017. Numerosi studi hanno dimostrato la maggiore efficacia della statina “rivoluzionaria” rosuvastatina nel ridurre il colesterolo Ldl e le placche di aterosclerosi rispetto ad atorvastatina, simvastatina e pravastatina, anche se mancano dati sulla riduzione della morbi-mortalità ed inoltre il…

Dettagli

In Europa la Distribuzione rallenta nella crescita. Ma punta a servizi digitali

Dallo studio dell’Institute for Pharmaeconomic research di Vienna commissionato dall’European Healthcare Distribution Association (GIRP) sul tema “Distribution profile and efficiency of the European pharmaceutical full-line wholesaling sector” emerge che soprattutto in alcuni Paesi il settore ha visto diversi cambiamenti, tra i quali l’aumento delle vendite dirette da parte della produzione o lo sviluppo di nuovi…

Dettagli

Ddl Concorrenza: A maggio voto su fiducia

Nemmeno i due relatori Luigi Marino (senatore di Alternativa Popolare) e Salvatore Tomaselli (Partito Democratico) sono d’accordo sull’iter che il Ddl Concorrenza dovrà percorrere. Marino, infatti, propone un altro passaggio in Commissione Industria sostenendo che il provvedimento si presenta incompleto e necessita di integrazioni, di miglioramenti e perfino di cancellazioni prima del voto finale; Tomaselli,…

Dettagli

Spesa Farmaceutica: alla ricerca di un equilibrio

In Italia è certificato da tempo il fallimento dei tetti di spesa: questo emerge dal Rapporto Sanità del Crea (Consorzio universitario per la ricerca economica applicata in sanità). Nel 2015 la spesa ospedaliera è aumentata dal 9,3% rispetto al 2014 (sotto questa voce si concentra in modo pressochè esclusivo l’accesso ai farmaci innovativi). Ma a…

Dettagli

Distribuzione farmaci: superare disparità per bene paziente e SSN

Dalla tavola rotonda tenutasi l’8 aprile durante il convegno, organizzato da Assofarm Emilia Romagna con il contributo incondizionato di Teva, dal titolo “Ripensare i canali distributivi dei farmaci SSN: meno distribuzione diretta, più distribuzione per conto e più farmaci in convenzionata” è emersa la necessità di ripensare le modalità di distribuzione dei farmaci Ssn per…

Dettagli

Assofarm: distribuzione e ruolo farmacie

L’appello che parte dal convegno organizzato sabato 15 aprile a Bologna da Assofarm Emilia Romagna è quello di ridurre gradualmente la distribuzione diretta a favore della Dpc e della convenzionata e concentrare gli sforzi sulla medication review, perché rappresenta non solo il futuro della farmacia, ma anche una forma sostenibile del servizio sanitario di domani.…

Dettagli

In Europa regole più severe per i dispositivi medici

Il Parlamento europeo ha approvato norme più severe affinchè i dispositivi medici, come le protesi mammarie o dell’anca, siano rintracciabili e conformi ai requisiti di sicurezza e affinchè quelli ad alto rischio, come impianti e protesi articolari, siano oggetto di valutazioni supplementari da parte di esperti prima della loro autorizzazione. Le norme introducono tra gli…

Dettagli